martedì 11 aprile 2017

INAUGURAZIONE PERSONALE DI EDOARDO STRAMACCHIA


Inaugurazione mostra

Nella  splendida Villa Fenaroli, monumento nazionale dal 1735, domenica 9 aprile è stata inaugurata la mostra dell’artista Edoardo Stramacchia dal titolo: caos. 

A Villa Fenaroli sono esposte una ventina di opere pittoriche, su tela, dell’ ultima ricerca artistica, dell’artista Stramacchia, create dal rapporto, tra il collage di minuti ritagli dalle pagine dei fumetti e gli strati di pittura acrilica.  

In occasione dell’esposizione sono stati realizzati, anche, quaranta esemplari di cuscini serigrafati  con le opere dell’artista. 

Intervento di Marta Mai

La mostra di Edoardo Stramacchia è promossa dall’Associazione Arte e Cultura Ars Vivendi con il patrocinio del Comune di Rezzato e dell’Associazione AAB.

Erano presenti,  per un loro intervento: 

Il prof.Ugo Nappi, presidente dell’Associazione Ars Vivendi, Associazione responsabile  della rassegna Arte in Villa; 
la prof.ssa Marta Mai per la presentazione critica dell’arte di Edoardo Stramacchia; 
Barbara Bignotti Room Division & Congress Manager, in rappresentanza della Direzione di Villa Fenaroli. Edoardo Stramacchia, l’artista.

Andrea Barretta e Rosangela Zipponi, presenti all'inaugurazione

All’inaugurazione era presente, anche, Fausto Lorenzi, critico d’arte e studioso di arte moderna.


La serata è proseguita presso l’American bar della Villa stessa, per un aperitivo.

Un brindisi all'arte



Rosa Lardelli, curatrice della mostra, ha svolto, per gli invitati, una presentazione storico - artistica e una breve visita in alcuni locali di Villa Fenaroli. 

La manifestazione artistica si è conclusa verso le ore 19,30.

La mostra  dell’artista Edoardo Stramacchia rimane allestita fino al  3 maggio, con entrata libera e gratuita dalle ore 10 alle ore 22.

I Porta quadri, in esposizione, sono di Antonio Comini, progetto legno - Brescia.


Foto di Luigi Mazzoleni - Life Video Foto di Brescia-

martedì 28 marzo 2017

MOSTRA D'ARTE CONTEMPORANEA DI EDOARDO STRAMACCHIA DAL TITOLO: CAOS



Villa Fenaroli


Mostra d’arte contemporanea dal 9 aprile al 3 maggio - 2017
 VILLA FENAROLI 
via Mazzini,14 
Rezzato - Brescia

 INAUGURAZIONE domenica 9 aprile 2017 alle ore 17,30

Mostra a cura di Rosa Lardelli 
Introduzione del prof. Ugo Nappi
Presentazione critica della prof.ssa Marta Mai 

Evento artistico promossa dall’ Associazione Arte Cultura Ars Vivendi - Brescia

 Patrocinio del Comune di Rezzato e dell’Associazione Artisti Bresciani. 

Edoardo Stramacchia  vive ed opera a Brescia. Possiede un curriculum rilevante, che lo vede presente nel panorama artistico dal 1971. Da tale data produce incessantemente e viaggia molto per farsi conoscere in Italia e fuori. Si confronta con i migliori artisti contemporanei e, ricevendo consensi, rafforza la determinazione a definire il suo stile. Oggi le sue opere si connotano per originalità, per perizia tecnica, per avvincente senso cromatico e per valenza comunicativa.

Avvalendosi del collage, riporta sulla tela personaggi di Walt Disney, su cui interviene con cura certosina per denunciare il disorientamento e l’omologazione dell’uomo contemporaneo, che può riscattarsi valorizzando con costanza la creatività presente in ciascuno di noi per contribuire al progresso umano.

Le sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche.                                                

caos 19








Cenni critici di Fausto Lorenzi (critico d’arte e studioso di arte moderna).

Il bresciano Edoardo Stramacchia usa da sempre le immagini dei fumetti, le più vicine alla schematicità televisiva, triturandole nel collage. Procede in maniera sistematica e le sovrapposizioni o “cancellature” delle immagini avvengono attraverso rigorose campiture di colore.[…] 

Cenni critici di Valerio Terraroli ( storico dell’arte)

Il percorso artistico di Edoardo Stramacchia si caratterizza in una coerente e razionale linea comportamentale che sintetizza razionalmente spinte ideali, desideri, sogni, volontà estetiche  […]

Cenni critici di Giorgio Di Genova ( storico dell’arte)

 Il suo stile è unico nel panorama della produzione pittorica contemporanea.  […]
 […] Ogni opera di Stramacchia è frutto di un lavoro certosino, consistente nel ritaglio di strisce, riquadri con personaggi di fumetto, nell'applicazione a collage di tali frammenti sulla tela in sequenze atte a creare un racconto […]

Cenni critici di Paolo Levi (critico dell’arte)

 […] Ricorrendo a una tecnica mista di collage e acrilico Stramacchia dà forma a un percorso di indagine e rielaborazione dei codici visivi della nostra contemporaneità. Egli taglia, frammenta e affianca particolari minimi a cui sovrappone profili emergenti da giochi di trasparenze che sconfinano nell'illusione ottica. La minuzia e la cura esecutiva rivelano in questi lavori la qualità e la complessità del processo di elaborazione di una realtà scissa tra l'essere e l'apparire  […] 

caos 1



MOSTRA  PERSONALE  di Edoardo Stramacchia

DOVE  Villa Fenaroli - via Mazzini, 14 - 25086  Rezzato - Brescia

APERTURA  dal  9 aprile al 3 maggio 2017, con entrata libera e gratuita, tutti i giorni, dalle ore 10,00/22,00

CONTATTI   Associazione Arte Cultura Ars Vivendi  via Sandro Pertini, 29 - Brescia Tel. 030.3530557 cell. 3398637645. r.lardelli@alice.it . www.rosaeventi.blogspot.com


lunedì 6 marzo 2017

INAUGURAZIONE DELLA PERSONALE DI ELISABETTA COSTANTINI


MOSTRA DI ELISABETTA COSTANTINI


VELATURE

I presenti all'inaugurazione




Nella  splendida Villa Fenaroli, monumento nazionale dal 1735, domenica 5 marzo 2017, alle ore 17,30, è stata inaugurata la mostra dell’artista Elisabetta Costantini, dal titolo: Velature.
Per curiosità, per amicizia e per appartenenza ad una stessa comunità, i presenti, a questa inaugurazione artistica, erano veramente tanti.



L’evento promosso dall’Associazione Arte Cultura Ars Vivendi in collaborazione con l’Amministrazione Comunale è stato  inserito nelle iniziative culturali per il 718° compleanno del Comune di Rezzato che affonda le sue radici nel Medioevo (12 marzo 1299).  


I relatori


Erano presenti all’inaugurazione, per un loro intervento: 

Il prof.Ugo Nappi, presidente dell’Associazione Ars Vivendi, responsabile  della rassegna Arte in Villa; 
Davide Giacomini, Sindaco di Rezzato;
Domenico Pasini, Assessore;
Claudio Donneschi, Assessore alla Cultura;
Barbara Bignotti, per la Direzione di Villa Fenaroli;

Elisabetta Costantini, l'artista.


L'assessore Domenico Pasini

L'assessore Claudio Donneschi

Claudio Donneschi presenta le opere di Elisabetta Costantini


L'intervento del Sindaco Davide Giacomini

L’inaugurazione è stata coordinata dalla prof.ssa Rosa Lardelli, responsabile artistico dell’associazione Arte Cultura Ars Vivendi. 
Sono giunti i saluti, con gli apprezzamenti per l’iniziativa artistica, dal dott. Dino Santina, presidente dell’Associazione Artisti Bresciani.
Un doveroso ringraziamento a tutti i presenti e in modo particolare a Siriana Franzoni, presidente dell’associazione Amici dell’Arte e del Paesaggio, con gli insegnanti Giulia Alberti e Dario Romano che hanno favorito il cammino artistico di Elisabetta Costantini; all’artista Claudio Filippini per la sua attenta e sensibile collaborazione durante la preparazione della mostra di Elisabetta; ai collaboratori di Ars Vivendi: Rosaria Poinelli, Marta Mai e Claudio Zambelli; ad Andrea Barretta e al suo staff; alla Direzione di Villa Fenaroli per la disponibilità all’arte.


In galleria in attesa dell'aperitivo di benvenuto



Nel periodo espositivo della mostra di Elisabetta Costantini, è stato ricordato che, in Villa Fenaroli, si terrà, sabato18 e domenica 19 marzo, la manifestazione VINTAGE REMEMBER, mostra mercato  di abbigliamento, accessori e oggettistica, con oltre settanta espositori provenienti da tutto il territorio nazionale.

Alle ore 18,30 l’inaugurazione della mostra è continuata presso l’American Bar della Villa stessa per un aperitivo.


American Bar

L’esposizione artistica rimane allestita fino a domenica 2 aprile, con entrata libera e gratuita dalle ore 10 alle ore 22.


Porta quadri, in esposizione, di Antonio Comini, progetto legno - Brescia.
Fotografie di Luigi Mazzoleni  Life Video Foto - Brescia




venerdì 17 febbraio 2017

PERSONALE DI ELISABETTA COSTANTINI

Invito mostra



ELISABETTA COSTANTINI
Velature

Mostra d’arte contemporanea dal 5 marzo al 2 aprile – 2017
Presso VILLA FENAROLI via Mazzini, 14 - Rezzato (BS)

 INAUGURAZIONE domenica 5 marzo 2017 alle ore 17,30
Mostra a cura di Rosa Lardelli 
Presentazione critica del prof. Claudio Donneschi

Evento promosso dall’Associazione Arte Cultura Ars Vivendi in collaborazione con il Comune di Rezzato.
L’iniziativa beneficia del patrocinio del Comune di Rezzato e dell’Associazione Artisti Bresciani.


Peonie


Elisabetta Costantini è nata a Venezia/Mestre e risiede a Rezzato (BS).

Nella sua ricerca pittorica, predilige la fusione della luce e del colore; realizza dipinti con sovrapposizioni di tinte tenui con l’uso dei colori a olio su tela.

Cenni critici di Claudio Donneschi ( Assessore alla Cultura del Comune di Rezzato)

[…] La pittura di Elisabetta è poetica, nel senso che evoca più che descrivere. Si muove attorno ad un paio di soggetti prediletti (la donna e i fiori) sui quali ritorna per indagarne le suggestioni più intime, in una introspezione che difficilmente conoscerà una meta definitiva. L’artista preferisce soffermarsi sull’istantanea  ella vita di una donna, sospesa in contesti  evanescenti, colta in un attimo di riflessione interiore , pertanto aperta a diverse interpretazioni. La figura è classica, ma sempre avvolta da un velo misterioso che rende intrigante la ricerca. Lo stesso accade per i soggetti floreali, dei quali Elisabetta sembra voler indagare la tessitura più profonda, per esprimerne significati che vanno oltre il dato reale. Lo stupore della bellezza è all’origine di questa personalissima indagine: essa richiede curiosità, sguardo profondo, capacità di fermare l’attimo. Elisabetta non si stanca di ricercare, né di ascoltare le voci che la natura e la vita le rimandano. 
La sua tecnica stessa è un percorso progressivo di approfondimento. Più tele progrediscono in parallelo, nella stesura lenta e metodica di strati pittorici … e l’abitazione di Elisabetta si riempie di fiori e di donne che quotidianamente la seguono e crescono nel tempo meditato delle sue sere. Ritratti interiori, specchi dell’anima, viene da dire, che a malincuore l’autrice conclude forse perché la accompagnano dentro di sé in una ricerca che rimane aperta, ma si riflette in un’altra tela, in un nuovo fiore, in una nuova immagine di donna sospesa nel tempo. Le opere di Elisabetta Costantini ci invitano a fermarci, a trovare spazi dentro di noi per assaporare i momenti che un tempo sempre più frenetico rischia di consumare o di riempire di vuoto. La sua ricerca continua, perché i riflessi della vita sono innumerevoli e solo chi li sa ascoltare potrà coglierne il senso profondo.

MOSTRA  PERSONALE  di Elisabetta Costantini.

DOVE  Villa Fenaroli - via Mazzini, 14 - 25086 Rezzato/Brescia 

APERTURA  dal  5 marzo al 2 aprile 2017, con entrata libera e gratuita, tutti i giorni, dalle ore 10,00 alle 22,00 

CONTATTI  - Associazione Arte Cultura Ars Vivendi   cell.3398637645. r.lardelli@alice.it . www.rosaeventi.blogspot.com

martedì 31 gennaio 2017

INAUGURAZIONE DELLA PERSONALE DI LUCA BELLANDI

I presenti all'inaugurazione





Nella splendida Villa Fenaroli, una delle più belle dimore settecentesche del nord Italia, domenica 29 gennaio, alle ore 17.30, è stata inaugurata la mostra dell’artista livornese Luca Bellandi.  

L’esposizione artistica, curata da Rosa Lardelli e da Omar Pinelli, è stata promossa dall’Associazione Arte Cultura Ars Vivendi in collaborazione con Cornici Pinelli e ArtFlux . 

L’evento ha beneficiato del patrocinio del Comune di Rezzato (BS) e dell’Associazione Artisti Bresciani. 




Erano  presenti all’inaugurazione, per un loro intervento coordinati dalla prof.ssa Rosa Lardelli: 

Il prof.Ugo Nappi, presidente dell’Associazione Ars Vivendi, Associazione responsabile  della rassegna Arte in Villa; 

la dott.ssa Nicoletta Senco, consigliere comunale  di Rezzato in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale;

Omar Pinelli, titolare dello storico laboratorio di cornici, in via belvedere a Brescia,coofondatore di Acip (Associazione creata da corniciai, per i corniciai);

la prof.ssa Marta Mai, Cultrice della Materia (Letteratura Italiana Contemporanea e didattica della Lingua Italiana) presso l’Università Cattolica di Brescia, autrice di testi, articoli e recensioni di carattere letterario e artistico, competente e appassionata d’arte, che ha presentate le opere di Luca Bellandi.


Introduce Ugo Nappi, Presidente Ars Vivendi


Marta Mai presenta le opere di Luca Bellandi


I relatori: Omar Pinelli, Rosa Lardelli, Marta Mai, Nicoletta Senco

Sono giunti i saluti, con gli apprezzamenti per l’iniziativa artistica, dal dott. Dino Santina , presidente dell’Associazione Artisti Bresciani, impegnato in altra inaugurazione.

Un doveroso ringraziamento a tutti i presenti e in modo particolare ad Andrea Barretta giornalista, scrittore e responsabile della galleria d’arte moderna e contemporanea  AB/arte di Brescia; alla Direzione di Villa Fenaroli per la disponibilità all’arte; ad Antonio Comini, progetto legno di Brescia per i portaquadri  in esposizione e a Claudio Zambelli, componente associativo, per le riprese video.

Ringraziamento ai numerosi artisti presenti:
Pierangelo Arbosti, Laura Zani, Gianni Buzzi, Delfina Platto, Elena Bonassi, Dario Sarnico, Ornella De Rosa, Pietro Pagnoni, Lorella Facchetti, Elisabetta Costantini, Edoardo Stramacchia, Roberta Mai, Campana Rinaldo, Ilario Mutti, Emilio Beretti, Rosangela Zipponi, Mario Raineri.


L'esterno della sala espositiva

Conclusione dell'inaugurazione


Ha completato l’inaugurazione, un aperitivo di benvenuto, presso l’American Bar della Villa stessa.


Brindisi all'arte






Fotografie di Luigi Mazzoleni Foto Video Live di Brescia 




domenica 22 gennaio 2017

PERSONALE DI LUCA BELLANDI


Mostra d'arte contemporanea di Luca Bellandi






Mostra d’arte contemporanea
dal 29/1 al 19/2 - 2017

Presso VILLA FENAROLI 
via Mazzini, 14 - Rezzato (BS)

 INAUGURAZIONE domenica 29 gennaio 2017, alle ore 17,30

Mostra a cura di Rosa Lardelli e Omar Pinelli
Presentazione critica della prof.ssa Marta Mai
Evento promosso 
dall’Associazione Arte Cultura Ars Vivendi, 
in collaborazione con Cornici Pinelli e ArtFlux.

L’iniziativa beneficia del patrocinio  del Comune di Rezzato e dell’Associazione Artisti Bresciani. 




Luca Bellandi, nato a Livorno nel 1962, educa le sue naturali doti artistiche diplomandosi presso l’Istituto d’Arte di Pisa e laureandosi presso l’Accademia d’Arte di Firenze. Impostosi con molteplici mostre in Europa e negli Stati Uniti, conteso dalle Gallerie d’Arte, è direttore artistico e docente di Disegno e Pittura presso l’Atelier delle Arti di Livorno. 
Luca Bellandi, nello spazio Arte di Villa Fenaroli, mette in scena dei  poemi sulla bellezza da scoprire, tra una sfumatura di colore, tra le pieghe di un vestito: questo è il mondo seducente e misterioso che mostra nell’esposizione dal titolo ”MUSE”.  Il suo linguaggio visivo è calligrafico e gocciolante, espresso con una gestualità fresca e veloce che traccia sulla tela frammenti irripetibili e poetici. 





Cenni critici di Marta Mai  
(Cultrice della Materia Letteratura e didattica della Lingua Italiana presso l’Università Cattolica di Brescia; coautrice di testi; scrive articoli e recensioni di carattere letterario e artistico; appassionata d’arte).

L’artista Luca Bellandi si distingue per l’originale rivisitazione della sua preparazione classica, cui affida il compito di aderire alle istanze della Contemporaneità.
Supera la figura statica e, attraversando la Storia, con personale azione dinamica impressiona soggetti acefali o celati da improbabili copricapi. 
Nel loro anonimato, per l’abbigliamento, gli accessori, le suppellettili e tutto ciò che fa da cornice - comprese le parole che dilagano sullo sfondo - richiamano personaggi di una particolare epoca e il loro vissuto.
La scena intriga il fruitore dell’opera, che, indotto a riflettere per ipotizzare un “suo” racconto legato a un “suo” ipotetico volto, non è più passivo spettatore ma attivo coprotagonista, che racconta l’uomo “storico”.
         Luca Bellandi, mettendo d’accordo mondo classico e contemporaneo, con equilibrio ammiccante fa avanzare una pittura leggiadra e colorata, che occhieggia con complicità tutte le espressioni artistiche, spargendo fiori.
Ciò è un inno alla creatività ed è altresì un invito a coltivarla nel rispetto del mondo classico, che “tanta ala” ha steso nella storia dell’Umanità.

MOSTRA  PERSONALE  di Luca Bellandi.
DOVE  Villa Fenaroli - via Mazzini, 14 - 25086 Rezzato (Bs)
APERTURA  da domenica 29 gennaio a domenica 19 febbraio 2017, con entrata libera e gratuita, tutti i giorni, dalle ore 10,00 alle 22,00. LA MOSTRA E' PROROGATA FINO AL 28 FEBBRAIO

CONTATTI  Rosa Lardelli - Associazione Arte Cultura Ars Vivendi  cell.3398637645 
Omar Pinelli – Cornici Pinelli, via Belvedere7/A - Brescia Tel.030361247 www.cornicipinelli.it                                                                                     

martedì 13 dicembre 2016

INAUGURAZIONE DELLA PERSONALE DI LAMBERTO MELINA A VILLA FENAROLI

Entrata della mostra

Sabato 10 dicembre 2016, alle ore 17.00, nella splendida Villa Fenaroli a  Rezzato/Brescia, alla presenza di numerosi estimatori, è stata inaugurata la personale d’arte di Lamberto Melina, dal titolo: Corpus et Anima.

Erano  presenti,  per un loro intervento: 

Ugo Nappi, presidente dell’Associazione Ars Vivendi
Dino Santina, presidente dell’Associazione Artisti Bresciani;
Alberto Zaina  storico e critico d’arte con il compito di presentare l’artista e le sue opere. 

Ha coordinato l’evento Rosa Lardelli, curatrice della mostra e coordinatrice del progetto Arte in Villa.


Presentazione di Ugo Nappi

Dopo gli interventi del Prof Ugo Nappi e del  Dott Dino Santina, Alberto Zaina ha presentato l’artista e le sue opere.


Intervento di Dino Santina




Intervento di Alberto Zaina
Significativo l'intervento dell'artista.

Sono seguiti i ringraziamenti a :  Direzione e Staff  di Villa Fenaroli, per la loro disponibilità all'arte; Gloria Urietti, consorte dell’artista, per il positivo contributo; 
Rosangela Zipponi, presidente dell’Associazione Amici dell’arte di Lumezzane; prof.ssa Marta Mai, Claudio Zambelli e Luigi Mazzoleni per la loro fondamentale collaborazione con l’Associazione organizzatrice Ars Vivendi.
Ringraziamenti  agli  artisti presenti: Pierangelo Arbosti, Sandro Beffa, Giovanni Faini, Edoardo Stramacchia , Lino Sanzeni, William  Giuseppe Vezzoli e  Lucio Viola.  


Sono giunti i saluti, con gli apprezzamenti per l’iniziativa artistica da: 
Anna Maria Gandolfì, consigliera di Parità della provincia di Brescia; Claudio Donneschi, Assessore alla Cultura del Comune di Rezzato; Andrea Barretta giornalista, scrittore e responsabile della galleria AB/arte di Brescia; dagli artisti Ornella de Rosa e Luigi Paracchini.

Al termine un brindisi stellare e un augurio, a tutti, di buone festività . 

La mostra di Lamberto Melina rimane allestita fino a domenica 8 gennaio 2017, con entrata libera e gratuita, tutti i giorni, dalle ore 10 alle ore 22.



Totem/ Portaquadri  in esposizione  di Antonio Comini, progetto legno - Brescia.

Foto di Luigi Mazzoleni Live Video Foto - Brescia




con il contributo di  BBB Agrobresciano di Via della Volta, Brescia